IRRESISTIBILE BRASILE

Paradisi tropicali, foreste pluviali, musica e feste vivaci dai mille colori ma anche tanta cultura: con 18 beni storici, architettonici e paesaggistici, il Brasile spicca nella lista del Patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO.

A pochi anni dalle Olimpiadi 2016, il Brasile si conferma un Paese interessante anche da un punto di vista culturale.

Aree naturali protette come le cascate dell’Iguaçu, il Pantanàl e le isole atlantiche di Fernando de Noronha e Atol das Rocas, luoghi avvolti da un aura di rispetto come le rovine della missione gesuita del Guaranì e ben sette importanti città brasiliane sono tra le bellezze considerate testimonianze uniche e irripetibili della storia, della cultura e dell’arte mondiale.

Il riconoscimento che desta più scalpore è Brasilia, capitale federale e unica città moderna riconosciuta“Patrimonio dell’Umanità”, è il miglior esempio di città pianificata del Novecento. Fortemente voluta dal Presidente Juscelino Kubitschek, la metropoli è statacostruita in soli 41 mesi nel disabitato altopiano centrale brasiliano ed è stata inaugurata nell’aprile 1960.

Anche se giovanissimi, ormai monumenti come la cattedrale di Nossa Senhora Aparecida, il complesso del Congresso Nazionale, il ponte JK sul Lago Paranoà, il Parlamento e la Torre della Televisione si sono aggiunti alle icone che identificano il Brasile nel mondo.

Continua a leggere l’articolo su Latitudeslife.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s