TOSCANA, LE ALPI APUANE IN ASCENSORE

mongolfiera-toscana

Leggendo qua e là per il web mentre lavoravo a un servizio sulle Alpi Apuane, ho trovato una storiella davvero curiosa: un prototipo di ascensore all’aperto con vista sulla Versilia, inventato un secolo fa. Sarà che arrampicarmi sulle montagne per arrivare sempre più in alto è sempre stata una mia fissazione, sarà che sono tendenzialmente pigra e se esiste una via facile, tendo a prenderla, sarà che ammiro tutti gli inventori, ma ve la voglio raccontare.

mongolfiera-ascensore-toscanaUn secolo fa, un albergo di lusso dell’Alta Versilia ha creato un modo originale per farsi raggiungere dai ricchi clienti, sostituendo le carrozze con una mongolfiera. Era il 1910 e per poter arrivare all’hotel Alta Matanna, elegante struttura situata a 1100 metri sull’omonimo monte, i più facoltosi utilizzavano il Pallone Aerostatico Frenato, una mongolfiera ancorata al terreno con grandi cavi d’acciaio, che permetteva di salire velocemente ad alta quota evitando una scomoda mulattiera.

L’idea fu di una ricca famiglia di Camaiore proprietaria di due alberghi sul Monte Matanna, i Barsi, che con l’ambizione di trasformare la Versilia in una “Svizzera Toscana”, inventarono questo mezzo di trasporto innovativo. Prelevavano i turisti direttamente dalla stazione di Viareggio e li conducevano alla mongolfiera che li avrebbe fatti librare nel cielo fino a raggiungere la cima del monte, e quindi l’hotel. Il tutto, godendo di un’incantevole vista sulle Alpi Apuane, sul mare e sull’arcipelago Toscano.

L’esperimento durò poco. Nel febbraio 1911 una tempesta si abbatté sulla zona demolendo l’hangar dentro il quale era conservato il pallone, mettendo fine a questa meravigliosa soluzione tecnologica di cui oggi restano solo pochi detriti e una pietra che porta impresse le impronte delle mani dei costruttori.

 

Leggi il reportage sulla Versilia su Latitudeslife.com o su iPad

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s