CIAO ASMARA: RACCONTO DI UN VOLONTARIO IN ERITREA

eritrea-ciao-asmara

Con il libro “Ciao Asmara” Justin Hill racconta l’Eritrea dal punto d vista di un volontario rispettoso e disincantato, colpito dalla dignità di una popolazione  che ha passato trent’anni a combattere contro la vicina Etiopia, e che cerca di risollevarsi. Uno sguardo lucido e senza retorica sulla situazione in questo paese libero ma dilaniato da anni di continue guerre, dalla colonizzazione italiana alla brutale occupazione del re etiope Haile Selassiè e alla una lunga e devastante lotta di liberazione, ancora troppo vicina.

Partito nel 1996 come insegnante volontario alla volta di Keren, per due anni l’autore ha cercato di impartire un’educazione scolastica ai bambini della Meghari School, una delle tante scuole afflitte dalla mancanza cronica di docenti, risorse e spazi adeguati. Non ne parla molto, ma poche frasi bastano per esprimere la frustrazione di chi si accorge dell’apparente impossibilità di cambiare le cose. Tutti, in Eritrea, hanno combattuto per l’indipendenza del paese, adulti e bambini cresciuti troppo presto, che ora non sanno integrarsi nella normalità.

La parte più consistente del libro è dedicata alle persone che Justin Hill ha incontrato in questo intenso periodo, uomini e donne che hanno lottato contro l’oppressione etiope, l’esercito popolare di liberazione eritreo, ora incapaci di ricostruire la nazione.

Leggi il reportage “Eritrea. I tesori del Medeber” su Latitudeslife.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s