SICILIA: ETNA, UNA ROCCIA DI FUOCO

etna-sicilia

Massiccio e capriccioso con i suoi periodici sbuffi dorati che illuminano il cielo, l’Etna è il vulcano attivo più alto ed esteso d’Europa, e da poco è stato riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità Unesco. Con la sua mole imponente che supera i 3300 m, domina il mare, le scogliere, gli uliveti e tutta la Sicilia orientale. La sua lava ha modificato il paesaggio e ogni tanto torna a farlo, distruggendo sentieri escursionistici, rifugi, piste da sci, funivie, campi coltivati e avvicinandosi alle zone abitate.

Tante le leggende e i miti con cui le genti, nei secoli, hanno cercato di spiegare le eruzioni regolari di questa roccia turbolenta e fumosa. È la forza irrascibile del mitologico gigante Tifone, è la fucina sotterranea di Vulcano, il dio del fuoco, o la fornace dove i ciclopi forgiavano le saette di Zeus, sono i venti che Eolo ha imprigionato in quella montagna con la punta bianca di neve. Affascinati dal vulcano e da questo paesaggio di boschi selvatici, prati e case, arrivano ogni anno un gran numero di turisti. Con guide specializzate e mezzi fuoristrada, si arrampicano alla ricerca di sensazioni e immagini memorabili, fino ai crateri più in vetta.

 

Leggi il reportage “Etna. Smoke gets in your eyes” su Latitudeslife

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s