RELAX E DESIGN: IN CIABATTE CON STILE

Ampi spazi in mattonelle dai colori chiari, superfici lisce e minimal, cascate illuminate da luci soffuse, vasche dalle forme più strane: coccolarsi in una Spa è ancora più piacevole se fatto in un ambiente curato e rilassante.

Sempre più di moda negli ultimi anni e solido nonostante la crisi, il settore benessere è apprezzato da uomini e donne di tutte le età, sia per brevi weekend, sia per vacanze più lunghe, magari fuoriporta. Ormai la zona relax è  diventata una discriminante fondamentale per gli alberghi, soprattutto si trovano in zone non troppo interessanti a livello culturale.

Ma come scegliere la Spa giusta, tra le tante offerte che ci sono in giro? Se volete provare qualcosa di nuovo, la nuova frontiera del benessere si gioca sul piano deldesign. Molti valutano in base ai trattamenti termali che vengono offerti, ma a parità di servizio, la cura dell’arredamento fa davvero la differenza.

Per distendere il corpo e la mente, infatti, non bastano massaggi, saune e fanghi depurativi. E non basta neanche “cambiare aria” e andare via da casa per rifugiarsi in un albergo con tante stelle e altrettante comodità – anche se aiuta. Ci vuole uno spazio accogliente ma semplice, dove il mondo non può entrare, perché la cosa più importante è la cura della persona.

Per non sbagliare senza finire a Dubai, andate al nord: sono proprio in Europa settentrionale, le Spa progettate dai grandi architetti più vicine a noi. Due tra le più famose si trovano in Svizzera.

 

Continua a leggere su Latitudeslife.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s