SARDEGNA, VENTO E MARE

sardegna-costaverde

Nel sud ovest della Sardegna, orizzonti sconfinati di terra e mare sono percorsi da un vento inarrestabile e volubile, che profuma di mirto e di sale. È una terra arsa dai raggi infuocati del sole, che da queste parti non manca mai.

Sto parlando del Medio Campidano, una zona fatta di spiagge e monti, adatta per vacanze a contatto con la natura, lontano dal turismo di massa che affolla l’isola in estate. Dall’altopiano della Giara alla Costa Verde, questo territorio è un paradiso per chi cerca la tranquillità e lo sport in tutte le stagioni. Uscite in barca a vela, windsurf, jogging in riva al mare, trekking, mountain bike, escursioni in moto e a cavallo sono il modo migliore di vivere queste bellezze interminabili. E tra una nuotata e una corsa sul bagnasciuga, resta il tempo per le visite culturali e dell’enogastronomia, che da queste parti non mancano.

sardegna-piscinasL’entroterra del Medio Campidano è un territorio ricco di siti archeologici, grotte, villaggi minerari disabitati e antiche tradizioni da scoprire, battendo stradine di campagna e parlando con i pastori.

Le spiagge della Costa Verde si allungano per circa 50 km nel territorio di Arbus, tra selvagge dune di sabbia e rocce a picco sul mare. Una cartolina da sogno, a volte selvaggia, a volte più antropizzata, perfetta per lunghe passeggiate e bagni indimenticabili. Basta rivolgersi verso la terra per accorgersi dei monti, con i loro sentieri e i campi coltivati che guardano il mare.

Pianta curiosa e molto utile, la sagoma contorta degli alberi da sughero abbellisce le campagne di questo angolo di Sardegna. Noi ne conosciamo principalmente l’uso come tappi di bottiglia, ma nelle loro botteghe, gli artigiani dell’isola ne lavorano la corteccia per trasformare questo materiale leggero e bucherellato in soprammobili artistici e persino abiti.

sardegna-cavalliRespirare il vento salino e imbattersi in scorci di natura illuminati dal sole sono la cosa più entusiasmante e allo stesso tempo più normale che capita a chi viaggia in Medio Campidano. Il silenzio e il dolce tepore del tempo che si ferma si sentono ancora di più passeggiando in questo panorama di terra, dune di sabbia e mare, in sella a un impavido destriero. grazie alla vasta offerta di maneggi presenti in tutto il Medio Campidano, infatti, è possibile fare escursioni a cavallo, sulla spiaggia e lungo sentieri circondati da arbusti e mirto.

E in queste lunghe e rilassanti giornate, il vento soffia inarrestabile, a volte dolce come un sussurro, a volte impetuoso come una tempesta, l’angolo giusto per chi cerca la pace e l’energia di una terra ancora selvaggia, che resiste con orgoglio all’avanzare della velocità.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s