TERME LOW COST IN ISLANDA: IL LAGO MYVATN

Un’isola verde tempestata di vulcani e pozze d’acqua calda, dove immergersi per lunghe pause di relax: l’Islanda è il posto ideale per chi ama la natura e il benessere.

Qui le terme sono una tradizione antichissima che sfrutta il calore proveniente dal sottosuolo. Con la quantità di sorgenti naturali che ci sono in questa terra di lava e geyser, stare a mollo in una pentola di roccia lavica, sfruttando tutti i benefici delle alghe e dei sali minerali mentre il vapore si alza lentamente, è low cost.

Centri benessere puliti e in ordine in paesaggi fuori dal comune, con piscine naturali a quasi 40 gradi che sfruttano l’intensa attività geotermica tipica di quest’isola giovane, dove la gente usa andare abitualmente per socializzare e rilassarsi prima o dopo il lavoro, come noi facciamo con il bar.

Se volete evitare folle di turisti e nello stesso tempo risparmiare, il posto migliore dove andare sono le terme dellago Myvatn, nel nord dell’isola, una laguna naturale alimentata da quattro sorgenti calde che sgorgano da una profondità di 2500 metri. A soli 105 km a sud del Circolo Polare Artico, la laguna è immersa in un contesto strepitoso fatto di rocce laviche e di verde, dove vive una ricca fauna di uccelli.

Ricca di zolfo, silicio e sali minerali, l’acqua ha un colore tutto particolare, tipico delle sorgenti vulcaniche: un azzurro che sembra disegnato con il pennarello, dovuto alla presenza di un’alga le cui proprietà purificano la pelle dalle impurità rendendola liscia e luminosa.

Pochi bagnanti che si aggirano con tranquillità tra i fumi di vapore, stando ben attenti a non avvicinarsi troppo alle correnti di acqua bollente, regalano a queste terme naturali un’atmosfera quasi surreale. Decisamente da provare, se si pensa che il costo dell’ingresso senza limitazioni di tempo è di circa 16 euro.

Sempre in quella zona ci sono altre pozze di acqua calda che sono libere non a pagamento una si trova sotto una vecchia colata del vulcano Krafla.

Tutti gli altri centri termali dell’Islanda, poi, si trovano vicino a Reykjavik, esattamente dalla parte opposta dell’isola.

Il più famoso e più affollato è Laguna Blu, enorme lago artificiale poco a ovest della capitale. Sfruttando l’acqua della centrale geotermica che si trova accanto, questo centro frequentatissimo permette di immergersi a una temperatura di circa 40 gradi e alzarsi con una pelle liscia e purificata. Entrare nella Spa costa 35 euro per l’intera giornata e si possono noleggiare gli asciugamani sul posto per ulteriori 5 euro. Non proprio economico, ma vale la pena di vederlo.

Camminando tra cascate rigeneranti e saune scavate nella roccia, osservate bene come si comportano i locali e imitateli spalmandovi su viso e corpo la crema di silice che troverete in appositi contenitori, per uscire dall’acqua con una pelle morbida come quella di un neonato.

Articolo pubblicato su Latitudeslife

Advertisements

One thought on “TERME LOW COST IN ISLANDA: IL LAGO MYVATN

  1. L’Islanda per me, è uno dei posti più incredibili del pianete. Mi sono innamorato dei suoi paesaggi, quasi lunari, dei suoi silenzi e della sua luce infinita (sono andato a giugno).
    Ecco, mi è venuta voglia di tornare. 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s