NATURA IN CITTA’: I PARCHI DI MILANO

In una tiepida giornata di sole, i milanesi non perdono l’occasione per trascorrere del tempo in uno dei tanti parchi che colorano la città: grandi e maestosi come il Parco Sempione e Parco Lambro, oppure piccoli e inaspettati come il Parco delle Basiliche o i giardini di Villa Reale.

Passeggiando nei sentieri sterrati dei parchi, incontrerete persone a spasso con i cani, mamme con passeggini e bambini che corrono dietro a un pallone, sportivi che fanno jogging, coppie di ogni età che si scambiano effusioni, giovani e anziani immersi nella lettura, gruppi di ogni etnia che intonano canti, lavoratori in pausa pranzo.

Forse il parco più conosciuto è Parco Sempione, che dal Castello Sforzesco si allunga fino all’Arco della Pace e all’Arena Civica. Qui si svolgono manifestazioni ed eventi, mercatini domenicali dell’artigianato e vi vengono posizionate le giostre in inverno. Fate un giro intorno al laghetto per vedere i suoi chiassosi abitanti, attraversate il ponticello con le scalette in ferro e fermatevi a bere qualcosa al bar, che nelle serate estive resta aperto fino a tardi, per godere dell’atmosfera rilassata che regala tutto questo verde.

Sempre vicino al centro ma spostati verso est, ci sono i Giardini Pubblici Indro Montanelli, dedicati a uno dei più grandi giornalisti italiani di tutti i tempi e situati tra Palestro e Porta Venezia. Tra stradine e scalette in pietra, ci si intrufola in un bosco cittadino ovattato e accogliente, si raggiungono le giostre per bambini, un campo da bocce, il museo di storia naturale e l’osservatorio.

Vicino all’ospedale Policlinico stanno i Giardini della Guastalla, il più antico parco di Milano, piccolo e ideale per una pausa di relax senza allontanarsi dal centro: appena varcato il cancello d’ingresso, si ammira una pregevole piscina  seicentesca in stile barocco, ora vuota ma pur sempre suggestiva, con balaustre bianche e statue in granito.

Di dimensioni modeste anche il Parco delle Basiliche, che collega la Basilica di San Lorenzo e quella di Sant’Eustorgio, ed è perfetto per trascorrere le serate con gli amici, dopo aver preso una birretta da asporto in uno dei tanti locali vicino alle Colonne di San Lorenzo e a corso di Porta Ticinese.

Più lontani dal centro, poi, ci sono i grandi parchi Lambro, Forlanini e Monte Stella, dove è facile dimenticarsi della frenesia della città.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s